Be Traced alla Dakar Classic 2022 con Rebecca Busi



Jeddah, 29 dicembre 2021 – Il countdown alla 44^ edizione di uno dei rally più famosi e amati dal pubblico è quasi terminato. Il via alla Dakar scatterà a Jeddah, in Arabia Saudita, sabato 1 gennaio 2022 e terminerà il 14 gennaio, dopo un percorso di 8.375 km, di cui 4.258 di prove speciali cronometrate. In parallelo alle autovetture, le moto, i camion, i quad e i Side by Side parteciperanno per il secondo anno anche i veicoli storici nella categoria Classic, basata non sulla velocità ma sulla regolarità.

14 giorni, 12 tappe, un solo giorno di riposo.

La prima parte del rally vedrà fin da subito i partecipanti affrontare un percorso molto impegnativo nel deserto che li condurrà fino a Riyadh, la capitale, dove è prevista l’8 gennaio l’unica giornata di riposo. In seguito, inizierà la seconda settimana di gara con il passaggio da Al Dawadimi, Wadi Ad-Dawasir, Bisha e il rientro a Jeddah.


A cimentarsi in questa avventura, tra la minoranza di donne al volante, nella categoria Classic ci sarà anche Rebecca Busi, la più giovane pilota italiana nella storia del rally Dakar che a 25 anni ha deciso di mettersi alla prova e sfidare il deserto dell’Arabia Saudita a bordo di una Range Rover 3900, affiancata dal copilota ed esperto meccanico Roberto Musi.

Laureata in Economia e Management e attualmente iscritta all’EAE Business School per un Master in International Business a Barcellona, Rebecca è da sempre appassionata di motori: ha seguito il padre nei moto-rally in giro per l’Italia e in Egitto, ha partecipato a diversi rally come co-driver ed è determinata a trasformare questa passione in una professione.

Una passione per la velocità ereditata appunto dal padre e un sogno che si realizza per entrambi, a supportarla infatti durante l’evento sarà presente anche Roberto Busi al volante della macchina dell’assistenza che seguirà la carovana.


Be Traced, in qualità di sponsor, sarà al fianco di Rebecca nella sua prima esperienza da driver in una gara che richiede molta esperienza e preparazione, una gara difficile che prevede sette ore di guida al giorno per due settimane, una gara che lei stessa definisce una scommessa in cui le incognite sono più delle certezze, ma che è pronta ad affrontare.


A lei e al suo copilota Roberto auguriamo di vivere questa straordinaria avventura al meglio.

In bocca al lupo Rebecca per la tua prima Dakar!


Il Rally Dakar è uno dei rally di automobilismo e motociclismo più famosi al mondo. Alla gara partecipano autovetture, motociclette, autocarri, quad e Side by Side.

La gara è stata ideata da Thierry Sabine, che dopo essersi smarrito e rimanendo nel deserto per alcuni giorni, durante un rally nel 1976, decise di creare un rally raid che percorresse la direzione inversa della Abidjan-Nizza.

La 44^ edizione del 2022 si svolgerà per il terzo anno consecutivo nel deserto arabico.


Il Dakar Classic stato introdotto nella 43^ edizione del Rally Dakar nel 2021, è riservato ad automobili e camion precedenti al 2000 che affrontano un percorso parallelo a quello degli altri concorrenti. La categoria Classic è basata non sulla velocità ma sulla regolarità. L’edizione che si svolgerà nel 2022 sarà la 2^.






53 visualizzazioni0 commenti